Fondazione Credito Valtellinese

​​​Fondazione Credito Valtellinese

Costituita nel 1998 come fondazione regionale, per iniziativa del Credito Valtellinese in occasione del proprio 90°, nel 2002 si è trasformata in Fondazione Gruppo Credito Valtellinese con operatività a carattere nazionale. Alla Fondazione è stato affidato il compito – come recita lo Statuto – di “perseguire, ispirandosi alle tradizioni solidaristiche proprie degli Istituti sostenitori, lo scopo della promozione e del sostegno di iniziative finalizzate al progresso culturale, morale, scientifico, sociale e socio-economico prevalentemente nel territorio e per la comunità ove operano gli Istituti bancari facenti parte del gruppo Credito Valtellinese”. Essa svolge, con piena autonomia, un ruolo significativo nei campi del sociale, della cultura e degli interventi benefici ma permane comunque un vincolo stretto con le banche del gruppo, in quanto queste dotano annualmente la Fondazione delle risorse per lo svolgimento dell'attività. Tre sono i settori di intervento. Solidarietà sociale: vengono supportati progetti e iniziative ritenute meritevoli e vengono promosse anche raccolte fondi.