Grande successo per le Giornate di Tamino, la musicoterapia fiorisce al Sant'Orsola

18/11/2015

Mozart14 ha lanciato le Giornate di Tamino (17-18-19 Novembre 2015), una tre giorni di festa dedicata alla musicoterapia, che coinvolgerà tutti i reparti di Pediatria del Policlinico Sant’Orsola Malpighi di Bologna. L’occasione inaugurale è quella della Giornata Mondiale del Nato Prematuro, mentre l’evento è organizzato in collaborazione con il Policlinico Sant’Orsola-Malpighi, la Regione Emilia Romagna, il Comune di Bologna, l’Azienda USL, MusicSpace Italy e le associazioni di volontariato dei reparti pediatrici del Gozzadini.

La convinzione di Mozart14 è che la musica sia un concreto strumento terapeutico, in grado di dare sollievo ai piccoli pazienti di ciascun reparto coinvolto: Oncoematologia, Chirurgia, Neonatologia, Terapia Intensiva Neonatale, Neuropsichiatria Infantile e Pronto Soccorso Pediatrico.
Le Giornate di Tamino, in ragione della loro eccezionalità, prevedono una serie di attività speciali: laboratori ludico-musicali in cui sono coinvolti musicisti e musicoterapisti, che metteranno in scena e racconteranno ai pazienti numerose favole musicate. Diverse sono invece le regolari attività svolte durante tutto il corso dell’anno all’interno dei singoli reparti: veri e propri laboratori terapeutici, a cui partecipano mediamente 2 specialisti musicoterapeuti e un massimo di 7-8 pazienti, in cui la musica e l’interazione con essa viene utilizzata in modo strettamente curativo, arricchendo l’alleanza terapeutica con l’equipe.

“La musica è necessaria al vivere civile dell’uomo – amava raccontare Claudio Abbado - perché si basa sull’ascolto, che è un elemento imprescindibile, anche se quasi sempre trascurato. La musica è necessaria alla vita: può cambiarla, migliorarla e in alcuni casi addirittura salvarla. Per questo motivo da sempre insisto sull’importanza dell’educazione musicale, che in ultima analisi diventa educazione dell’uomo. Con Tamino un semplice strumento musicale può così diventare uno strumento di crescita culturale e quindi sociale”. Il progetto Tamino – acronimo di Terapie e Attività Musicali INnovative Oggi - nasce nel 2006 proprio per volontà di Claudio Abbado, a cui fu dedicato un giovane albero di corbezzolo, piantato nel giardino all’esterno del pediatrico Gozzadini. Oggi quell’albero è cresciuto, ha messo radici ed è in fiore. Lo stesso è accaduto con Tamino, che si è consolidato e che si prepara a svilupparsi in altre città italiane.

Di seguito è possibile scaricare alcuni materiali della rassegna stampa.

Foto di Marco Caselli Nirmal

Allegati: