L'Associazione Mozart14 nomina proprio ambasciatore e testimone internazionale il musicista Ezio Bosso

17/05/2017

Per l’innata vocazione di divulgatore, e per la sua fede nel bello che può migliorare la vita di chiunque, Alessandra Abbado riconosce a Ezio Bosso il ruolo di Ambasciatore e Testimone internazionale dell’Associazione Mozart14 erede dell’impegno sociale di Claudio Abbado.

“Il mio incontro con Ezio – dichiara la presidente di Mozart14 nel rimarcare la continuità tra il musicista e i valori fondanti dell’Associazione – è stato un “RI-conoscersi”, un condividere un’idea comune: la musica ti cambia la vita. Chi meglio di lui può dirlo. Ma la musica non ti cambia solo la vita, te la migliora giorno per giorno, passo dopo passo. Ti mette in contatto con chi ti circonda, ti insegna l’ascolto dell’altro, il rispetto, la condivisione. Tutto questo vive nell’idea di musica di Ezio e nel principio ispiratore di Mozart14. Non potevamo non incontrarci camminando sulla stessa strada, non possiamo ora non condividerla insieme, così come insieme si fa musica”.

L’annuncio è stato dato nel corso di un recente incontro con la stampa a Bologna. “Le attività di Mozart14 si svolgono al chiuso di contesti dove è difficile entrare, o da cui è difficile uscire – continua Alessandra Abbado. – Farle conoscere è un compito arduo ma importante. Abbiamo bisogno del sostegno di tutti per garantire la continuità a quello che facciamo."

Ezio Bosso è stato nominato Direttore Stabile Residente della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste a settembre 2017. (foto per gentile concessione di Sony Music Enterteinment Italia e di Walter Garosi)

Tags: 

Allegati: