Quando la musica riscatta la vita e rende più liberi